Video in Motion Graphics

Questo metodo  è sempre più utilizzato nel campo della comunicazione visiva.

Si tratta di creare video e spot attraverso animazioni 2D, con disegni in stile vettoriale.

Comunemente c’è una voce fuori campo sincronizzata all’ animazione, ma questa non è una regola fissa, infatti possiamo trovare benissimo Motion graphic senza una voce narrante.

In questo link potete vedere una pubblicità in Motion graphic da me realizzata:

Motion graphics video

Possono essere più o meno complesse, con durata variabile ma la loro funzionalità è la stessa, cioè spiegare concetti difficili ad un audience vasto, tramite un linguaggio chiaro e semplice.

Viene dunque usato in pubblicità istituzionali per far capire ai cittadini determinati concetti, può essere utilizzato dalle aziende per esempio se devono presentare un loro nuovo business o una loro app , ma anche semplicemente per informare dell’ apertura di un nuovo negozio o una nuova produzione.

Insomma la Motion graphics può essere utilizzata in qualsiasi contesto e per qualsiasi attività.

Ma quali sono i pro e i contro?

I pro  sono che  generalmente costa meno realizzarle infatti non essendoci bisogno di riprese dal vero, non c’ è bisogno di location, attori e quant’altro.

Mentre i contro come avrete capito è che servono principalmente a scopo illustrativo quindi non sono ottimali per Spot commerciali nel significato tradizionale del termine.

Visivamente sono video molto moderni che attirano lo sguardo dello spettatore innestando curiosità.

 

 TAG VIDEOMAKER FIRENZE, PRODUZIONE VIDEO ITALIA, POST PRODUZIONE ED EFFETTI VISIVI, DANIEL PRESTIFILIPPO