La storia

pone le sue basi con la genesi umana, ha sempre fatto parte di noi.

I mezzi ovviamente nel corso degli anni sono cambiati ed il cinema rappresenta uno dei mezzi più moderni per creare storie.

E’ vero che l’inventiva è una cosa personale a cui non dobbiamo porre regole, tuttavia molti studiosi hanno individuato un legame molto stretto tra le varie trame che si sono susseguite nel corso degli anni.

 

Nell’ immagine sopra possiamo vedere i personaggi “archetipi” (cioè comuni) che troviamo in molte storie, c’è quindi l’eroe e l’ antagonista che con il loro conflitto configurano l’essenza della trama. E poi troviamo ruoli minori ad esempio il mentore l’ “insegnante dell’eroe”.

Sotto invece c’è lo schema semplificato di una narrazione filmica.

fasi narrazione

Queste sono le fasi più importanti che troviamo nella trama:
Il mondo ordinario: cioè la vita quotidiana che l’eroe conduce, è una fase importante infatti qua c’è l’identificazione del pubblico con il protagonista.

Soglia: E’ quando succede qualcosa che fa si che l’eroe debba compiere un nuovo cammino. Ad esempio Harry Potter scopre di essere un mago, il suo mondo ordinario con i suoi zii è finito, compie una nuova strada. https://www.youtube.com/watch?v=lcg9cElHwh8

Grande prova: E’ la parte con maggiore pathos di tutta la trama, la sfida diretta tra il protagonista e l’antagonista. https://www.youtube.com/watch?v=8FoCubMmExw

La ricompensa: rappresenta l’evoluzione del protagonista, dal punto di vista personale ma anche sociale. Ad esempio Harry Potter è colui che ha sconfitto Voldemort. Esistono tuttavia molti tipi di “ricompensa”.

Tutte queste regole non devono essere prese alla lettera ma sono indicazioni e rappresentano uno schema riassuntivo che possiamo trovare in molti film.

0 commenti

Lascia un Commento

Vuoi partecipare alla discussione?
Fornisci il tuo contributo!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *